GardaColline - GardaHills

Il sito web ufficiale per il turismo e i viaggi sulle Colline Moreniche del Lago di Garda.

Agriturismi, Alberghi, Bed & Breakfast, Ristoranti, Artigianato, Benessere, Vini e prodotti tipici delle colline moreniche vicino al Lago di Garda tra Brescia, Verona e Mantova


Newsletter

Iscriviti alla newsletter di GardaColline
Sei in: Home > News > Il nostro territorio alla BIT di Milano

28/02/2011

Il nostro territorio alla BIT di Milano

 

Quando in termini di turismo si parla di Lago di Garda, dei territori rivieraschi che lo contengono, delle sue Colline moreniche, si parla di circa 22.000.000 di presenze turistiche annue.
Una meta turistica, quindi che, nonostante ciò che andremo a osservare, si colloca ai primi posti a livello nazionale e di rilevanza notevole anche a livello internazionale.

Domandiamoci come si presenta il Lago di Garda e il suo entroterra nella BIT, la più importante Fiera Internazionale del turismo che si svolge in Italia, conclusasi ieri a Milano. Coloro che, non avendo visitato la manifestazione, non hanno potuto constatare di persona, possono guardare le foto e leggere le considerazioni che seguono.
Il nostro bel Lago viene presentato frammentariamente in tre posizioni separate, cioè negli stand delle tre Regioni: Lombardia, Veneto e Trentino, ciò creando indubbiamente al visitatore un’immagine confusa.
In Lombardia (foto 1) mentre al Lago di Como, che in termini di presenze vale un decimo del Lago di Garda, viene assegnato un intero banco con due banconiste (foto 2), il Lago di Garda non ha alcuna visibilità poiché deve condividere il banco e le banconiste, nell’area della Provincia di Brescia, con la Valsabbia e il Lago d’Idro (foto 3).
Le Colline del Garda dell’area mantovana vengono presentate nel Sistema Turistico del Po’ con poca visibilità e possibilità di fraintendimento sull’ubicazione (foto 4 e 5).
Non vanno meglio le cose nello Stand della Regione Veneto dove il Lago di Garda condivide un banco con il Delta del Po’ e i Parchi naturali, con pochissima visibilità e poca documentazione cartacea (foto 7 e 8).

Da tempo GardaColline denuncia questa situazione assolutamente negativa destando negli Enti preposti reazioni di poco rilievo.
Per dare esempio di una soluzione più appropriata trasmettendo una immagine unitaria della nostra destinazione turistica,  in una scorsa edizione della BIT GardaColline fece, con un impegno di circa 10.000 Euro (forse pochi in senso assoluto ma molti per il nostro Consorzio), uno stand (foto 9) dove fu presentata l’offerta turistica delle Colline Moreniche del Garda delle province di Brescia, Mantova e Verona nel suo insieme.
Ora GardaColline ripropone il problema a “nuovi e vecchi” responsabili della promozione turistica nella speranza che lo stesso venga esaminato con un approccio diverso.
Ci auspichiamo che questa nostra visione abbia in parte contribuito a suscitare la decisione del neocostituito GAL delle Colline Moreniche del Garda, di cui GardaColline è stato cofondatore ed è tuttora parte, a partecipare alla prossima Fiera Internazionale F.RE.E. di Monaco di Baviera. Così, grazie al GAL, un’importante porzione del nostro territorio sarà presentata ad una delle più importanti manifestazioni internazionali in Europa sul turismo in modo, a nostro avviso, più adeguato.

 

Riteniamo opportune ulteriori considerazioni su come partecipare a queste manifestazioni internazionali utilizzando al meglio la presenza in Fiera e cogliendo tutte le opportunità che queste manifestazioni offrono. Dovremmo domandarci ad esempio come partecipare a work-shop come è stato il BIT by ITALY in cui oltre 600 Top Buyer internazionali provenienti da 45 Paesi di tutto il mondo si incontrano con oltre 2.000 realtà selezionate dell’offerta; quest’anno, infatti, novità è che per la prima volta gli operatori specialisti nel settore incoming d’Italia hanno potuto accedere direttamente allo work-shop anche se privati. Ovvio, come più volte sostenuto da GardaColline, che per utilizzare al meglio queste opportunità sia necessaria una preparazione della nostra offerta con aggregazioni di sellers, di pacchetti e di offerte strutturate.

 

Dovremmo ancora considerare quanto queste manifestazioni possano tradurre il comunque impegnativo investimento di risorse economiche ed umane in reali benefici in ordine agli obiettivi preposti.
Può essere che lo strumento Fiera sia da utilizzare solo se si è in grado di farlo in modo più evoluto di quanto non sia stato finora, cioè con la banale distribuzione di deplianistica presso lo stand, per giustificare l’importante investimento.
Questi ultimi aspetti dovrebbero essere dibattuti negli ormai innumerevoli incontri sul turismo che avvengono nel nostro territorio; aspetti tecnici da affrontarsi in tavoli di confronto non già solo tra amministratori pubblici ma anche tra tecnici competenti per trovare soluzioni in linea con la rapidità dell’evoluzione del settore.

 

pagine/92_ Foto1.jpg
pagine/92_Foto2.jpg
pagine/92_Foto3.jpg
pagine/92_Foto4.jpg
pagine/92_Foto5.jpg
pagine/92_Foto6.jpg
pagine/92_Foto7.jpg
pagine/92_Foto8.jpg
pagine/92_Foto9.jpg
 

Contatti

Consorzio GardaColline-GardaHills

Sedi operative

Strada Davini, 5
46040 Monzambano (MN)
Tel. +39 0376 809389

Via San Escrivā de Balaguer, 3
25015 Desenzano del Garda (BS)
Tel. +39 030 9916206

Sede legale

Piazza San Martino 10
25010 Pozzolengo (BS)

Codice fiscale e Partita IVA:
02761770987

E-mail info@gardacolline.it

Week end Colline del Garda - Agriturismi Lago di Garda - B&B Lago di Garda - Soggiorno Lago di Garda - Enogastronomia Garda - Prodotti Tipici del Garda - Vacanze Famiglia Lago di Garda

Website by IDEA Web Agency