GardaColline - GardaHills

Il sito web ufficiale per il turismo e i viaggi sulle Colline Moreniche del Lago di Garda.

Agriturismi, Alberghi, Bed & Breakfast, Ristoranti, Artigianato, Benessere, Vini e prodotti tipici delle colline moreniche vicino al Lago di Garda tra Brescia, Verona e Mantova

 
A Pastrengo puoi trovare...

inserzioni/52_3.jpg

Stella D'Italia

Ristorante
P.zza Carlo Alberto 25
37010 Pastrengo (VR)
Tel. 0457170034
inserzioni/53_3.jpg

Ad Sidera

Bed & Breakfast
P.zza Carlo Alberto 18, Cortile Stella d'Italia
37010 Pastrengo (VR)
Tel. 045 7170034
Sei in: Home > Itinerari e Incoming > Localitā > Pastrengo - VR

Pastrengo - VR

pagine/216_Pastrengo.municipio.08.jpg
pagine/216_Pastrengo.campanile.08.jpg

Pastrengo è situato sulle colline moreniche che dividono il fiume Adige dal bacino del Garda, a centocinquanta metri sul mare, diciassette chilometri a nord-ovest da Verona, sempre al centro di una rete importantissima di strade fra il Mantovano e il Tirolo, fra le regioni del Benaco e le città dell'entroterra veneto. E' un paese in cui, fin dall'antichità, facevano tappa mercanti e soldati in viaggio dalle terre del Centro Europa a quelle del centro Italia. La sua posizione strategica, non sfuggita ai popoli della preistoria e già esaltata in epoca romana, assunse particolare importanza in età longobarda. Qui i longobardi, in un probabile preesistente agglomerato urbano, collocarono un loro presidio militare, tra Adige e Garda, all'incrocio delle strade per Verona, Mantova e Trento, con possibilità di usufruire di risorse d'acqua, abbondanti foraggi e prodotti agricoli. Per questi motivi, per molti secoli le pertinenze di Pastrengo costituirono una ben nota tappa militare, con edificio apposito, situato in località Campara. Il territorio di questo che è uno fra i più piccoli comuni del veronese, gode di posizione climatica e panoramica incantevole.

Le tre guerre risorgimentali dal 1848 al 1866, svoltesi in prevalenza nella zona compresa tra il fiume Mincio, il lago di Garda e il fiume Adige, videro il territorio di Pastrengo percorso e ripercorso dagli eserciti del Regno di Sardegna e dell'Impero d'Austria. In particolare, a Pastrengo si svolse il 30 aprile 1848 la celebre battaglia conosciuta come "La Carica del Carabinieri" a cavallo in difesa del Re Carlo Alberto di Savoia, la cui vita correva pericolo a seguito di un improvviso attacco di tre brigate austriache: i tre squadroni dei carabinieri che accompagnavano re Carlo Alberto di Savoia, comandati dal maggiore Alessandro Negri di Sanfront (1804-1884), impedirono, con una carica, che il sovrano fosse fatto prigioniero. Questa carica contribuì poi a risolvere felicemente le sorti dell'intera battaglia, fino a quel momento non favorevoli alle truppe sardo-piemontesi.

Il monumento di Pastrengo, opera dello scultore concittadino Romeo Rota, inaugurato il 17 maggio 1925 dal Duca di Bergamo, vuole ricordare con i Caduti del paese anche la gloriosa "Carica dei Carabinieri" di cui ogni anno si celebra solennemente l'anniversario.

COSA VISITARE

Chiesa parrocchiale di Pastrengo - Dedicata alla Santa Croce ed eretta durante il diciottesimo secolo (1757) sul luogo di una chiesa precedente. L'altare maggiore con il bellissimo tabernacolo di vari marmi è datato 1788 ed è sovrastato da un eccellente dipinto ad olio con raffigurata "Santa Elena che adora la croce", opera del pittore veronese Francesco Lorenzi. A fianco di questa tela, sempre nell'abside, vi sono altri due dipinti: un "Cristo e l'adultera" (forse opera del Lonardi, XVII secolo) e una "Casta Susanna davanti ai giudici" (sempre proveniente dalla scuola veronese del XVIII secolo). Sui due lati del presbiterio sono poi collocate altre due belle tele, datate 1726, entrambe opere piene di movimento e dipinte con grande bravura.

Chiesa parrocchiale di Piovezzano - Retta alla fine del 1800 sul luogo di una chiesa precedente, nella quale si possono ammirare una pala di Antonio Corte, con Maria e le sante Apollonia e Caterina d'Alessandria, e l'organo costruito da Farinati e inaugurato da Lorenzo Perosi;

Chiesa di San Zeno - Antica chiesa trecentesca (con affreschi quattro-cinquecenteschi) di San Zeno nei pressi di Pastrengo

Chiesetta di San Rocco - Chiesetta settecentesca

Santuario di Santa Maria Assunta di Pol - Risalente al XVII secolo, decorato con un ciclo di affreschi di notevole valore

Le fortificazioni austriache - I forti di Pastrengo furono costruiti tra il 1859 ed il 1861 su richiesta del generale austriaco Radetzky che aveva intuito l'importanza strategica delle colline di Piovezzano - Pastrengo nel controllo del passaggio dell' Adige a Pol. Facevano parte del campo trincerato di Pastrengo il forte di Piovezzano, i tre forti sulle alture di Pastrengo ed il Telegrafo ottico.

 

INFO
Comune di Pastrengo
Tel. +39 045.6778888
www.comune.pastrengo.vr.it

Pro Loco Pastrengo
www.prolocopastrengo.it

 

Contatti

Consorzio GardaColline-GardaHills

Sedi operative

Strada Davini, 5
46040 Monzambano (MN)
Tel. +39 0376 809389

Via San Escrivā de Balaguer, 3
25015 Desenzano del Garda (BS)
Tel. +39 030 9916206

Sede legale

Piazza San Martino 10
25010 Pozzolengo (BS)

Codice fiscale e Partita IVA:
02761770987

E-mail info@gardacolline.it

Week end Colline del Garda - Agriturismi Lago di Garda - B&B Lago di Garda - Soggiorno Lago di Garda - Enogastronomia Garda - Prodotti Tipici del Garda - Vacanze Famiglia Lago di Garda

Website by IDEA Web Agency